Biscotti Fave dei morti

Ben ritrovati cari amici di GnamAm, questo è un periodo di intenso lavoro e non potevamo mancare di presentarvi una ricetta caratteristica dell’autunno ovvero i biscotti fave dei morti.

Chi di voi é cresciuto negli anni ottanta ricorderà che all’inizio di novembre le fave dei morti popolavano i banconi delle pasticcerie e dai fornai. Si presentavano brutti da vedere ma dal sapore unico ed inconfondibile e se proprio dovessimo azzardare un paragone potremmo dire che ricordano vagamente agli amaretti.

Sono una ricetta tipica italiana che non abbiamo ritrovato all’estero, chi di voi li ricorda?

Biscotti Fave dei morti

Preparazione: 15 min. Ogni orologio rappresenta 15 minuti da tenere in conto  – Cottura: 30 min. Ogni orologio rappresenta 15 minuti da tenere in conto Ogni orologio rappresenta 15 minuti da tenere in conto – Impegno: Facile Ogni cappello da chef rappresenta un livello di difficoltà

Ingredienti per 35 fave dei morti

  • 150 g zucchero
  • 100 g farina 0 (in Germania Weizenmehl 550)
  • 100 g mandorle
  • 50 g burro ammorbidito
  • 1 uovo medio
  • scorza limone grattugiata
  • 1 cucchiaino cannella

Per guarnire:

  • zucchero a velo

Munitevi di un mortaio o un tritatutto, una ciotola capiente e una spianatoia.

Come preparare i biscotti  fave dei morti

Preriscaldate il forno a 170 °C.

Pestate al mortaio le mandorle senza spellarle fino a ridurle in farina. Trucco GnamAm: se rimangono dei pezzi più grandi otterrete deliziosi tratti dal gusto deciso di mandorla.

Impastate tutti gli ingredienti procedendo dai solidi ai liquidi. Cominciate con le farine poi burro e uovo fino al raggiungimento di un impasto sodo ed omogeneo. A questo punto trasferte l’impasto su di una spianatoia.

Formate con l’impasto dei rotolini simili a serpenti e tagliate degli gnocchi dalle dimensioni di 2 cm circa. Schiacciate gli gnocchi leggermente con il palmo della mano per dare la forma di biscotto.

Posizionete  le fave dei morti in una teglia foderata con carta forno.

Infornare a 150°C per circa 30 minuti.

Guarnite a vostro piacere le fave dei morti con una spolverata di zucchero a velo ma fidatevi sono deliziosi anche senza nulla.

Buona Cucina,

M&M

Curiosità

Le fave dei morti sono dei biscotti caratteristici del periodo autunnale. Una volta si usava allestire le tavole con questi dolcetti durante le feste per la commemorazione dei defunti e corrispondevano all’offerta con cui i vivi onoravano i defunti da consumare durante il viaggio di ritorno dall’Aldilà. Sono dei biscotti reperibile un pò in tutta l’Italia e ogni regione vanta un nome e una ricetta “unica”.

Nel centro Italia sono conosciuto come Fave dei morti, nel nord-est come Avete dei morti e in Sicilia, ma anche in Piemonte e Lombardia, sono chiamati Ossa dei morti.

Valori nutrizionali per biscotto

Calorie (Kcal) 57 – Grassi (g) 3  – Carboidrati (g) 7 – Proteine (g) 1

Riferimenti

https://it.wikipedia.org

Prepariamoli insieme

2018-05-22T13:40:31+00:00

About the Author:

Eccomi qui: dal 1981 Atleta, Perito Agrario, Moglie, Madre, Cuoca per passione, Food blogger ...

Scrivi un commento